Maturità 2023: ammesso il 96,4% degli studenti. In Sardegna record di non ammessi. Valditara: “Affrontatelo senza timori e con serenità”

WhatsApp
Telegram

“In bocca al lupo a tutti i ragazzi che, da domani, affronteranno la Maturità. Un vero esame di ‘maturità’. Un consiglio: affrontatelo senza timori e con serenità”, ha dichiarato il Ministro Giuseppe Valditara alla vigilia dell’inizio delle prove dell’esame di Stato del II ciclo d’istruzione. Domani, mercoledì 21 giugno, è in calendario la prima prova, quella di italiano, comune a tutti gli indirizzi di studio. Alle 8.30 il Ministero comunicherà la chiave per l’apertura del plico telematico. La chiave sarà disponibile sul sito del MIM.

Giovedì 22 giugno sarà la volta della seconda prova, che riguarda le discipline caratterizzanti i singoli percorsi di studio. Anche in questo caso sarà pubblicata, alle 8.30, la chiave per aprire i plichi telematici con le tracce. È previsto, infine, un colloquio, che ha l’obiettivo di accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale delle studentesse e degli studenti. Nello svolgimento dell’Esame, la commissione terrà conto delle informazioni contenute nel Curriculum dello studente. La prova orale verrà svolta anche utilizzando la lingua straniera e riguarderà pure l’educazione civica.

Dati studenti ammessi e non ammessi

Maturità 2023, domani la prima prova scritta per 536.008 studenti: com’è strutturata. Vietato l’uso dei cellulari

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia