Maturità 2022, svolgimento dei lavori in modalità telematica: ecco in quali casi

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato l’ordinanza ministeriale relativa alla maturità 2022. I lavori delle commissioni possono svolgersi in modalità telematica in alcune circostanze e con precise indicazioni.

Come riporta l’articolo 30 dell’ordinanza ministeriale, nel solo caso in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano, fermo restando quanto previsto all’articolo 8 e 26, comma 2, i lavori delle commissioni e i colloqui possono svolgersi in videoconferenza; le prove scritte si svolgono necessariamente in presenza. 

Inoltre, qualora ravvisi l’impossibilità di applicare le eventuali misure di sicurezza stabilite, in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica e delle disposizioni ad essa correlate, da specifici protocolli nazionali di sicurezza per la scuola, il dirigente/coordinatore prima dell’inizio della sessione d’esame – o, successivamente, il presidente della commissione – comunica tale impossibilità all’USR per le conseguenti valutazioni e decisioni.

E ancora: nei casi in cui uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, incluse le prove d’esame e ferma restando la necessità di garantire la necessaria assistenza e sorveglianza durante lo svolgimento delle prove scritte, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza.

Da evidenziare anche che nell’ambito della verbalizzazione è altresì riportato l’eventuale svolgimento di una o più riunioni o esami in modalità telematica. 

SCARICA ORDINANZA

Maturità 2022, indicazioni prove scritte e colloquio. Sei docenti interni e Presidente esterno. SCARICA ordinanze [PDF]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio