Maturità 2022, striscione di fronte al Ministero: “Bianchi bocciato, sull’esame decidiamo noi”

WhatsApp
Telegram

“Bocciamo Bianchi, sulla maturità ora decidiamo noi!” recita lo striscione dell’azione di protesta svoltasi il 22 giugno (primo giorno della Maturità) da parte dell’Unione degli studenti, di fronte al ministero dell’Istruzione.

“Nell’immaginare le linee guida dell’esame di quest’anno non si è tenuto conto delle difficoltà didattiche, dell’apprendimento ed emotive vissute degli ultimi anni dagli studenti, è un esame privo di senso – denunciano gli studenti – Il ministro continua a non convocarci per prendere le decisioni, non solo rispetto alla maturità, ma noi siamo disposti a mobilitarci finché questo non avverrà”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur