Maturità 2022, lavori commissioni e orale candidati a distanza. Ecco quando

WhatsApp
Telegram

I lavori delle commissioni e i colloqui dell’esame di Stato di secondo grado a.s. 2021/22 potranno svolgersi in video conferenza. Ecco quando.

Esame di Stato 2022/23

Ricordiamo che l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione a.s. 2021/22 è disciplinato dall’OM n. 65/2022, emanata ai sensi dell’articolo 1/956 della legge n. 234/2021 e dell’articolo 1 del DL n. 22/2020, convertito in legge n. 41/2020.

Maturità 2022, due prove scritte e orale. Meno peso alla seconda prova. Ecco ordinanza ministeriale. SCARICA PDF

L’esame, secondo quanto disposto dall’OM summenzionata,  consiste in tre prove:

  1. prima prova scritta nazionale di italiano;
  2. seconda prova scritta su una o più discipline caratterizzanti il corso di studio (predisposta da tutti i docenti delle sottocommissioni operanti nella scuola titolari della disciplina oggetto della prova medesima);
  3. un colloquio.

Leggi qui per i requisiti d’ammissione e il calendario d’esame

Lavori commissione e colloqui in video conferenza

L’OM summenzionata contempla la possibilità di svolgere in video conferenza i colloqui dei candidati, i lavori della commissione, la partecipazione all’esame di singoli commissari e il colloquio di singoli candidati.

Commissione e colloqui

L’articolo 30, comma 1 lettera a), dell’OM dispone che i lavori delle commissioni e i colloqui possono svolgersi in videoconferenza:

  • per cause legate all’emergenza epidemiologica e se le disposizioni delle autorità competenti lo prevedano

In tal caso, dunque, è necessario un apposito provvedimento dell’autorità sanitaria competente.

Singoli commissari

L’articolo 30, comma 1 lettera c), dell’OM prevede che il presidente della commissione dispone la partecipazione all’esame in video conferenza di uno o più commissari, a condizione che:

  • gli interessati siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, incluse le prove d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica;
  • sia possibile garantire la necessaria assistenza e sorveglianza durante lo svolgimento delle prove scritte.

Singoli candidati

I colloqui possono svolgersi in video conferenza anche per i singoli candidati. Lo prevede l’articolo 8 dell’OM, a condizione che gli interessati:

  • siano impossibilitati a lasciare il proprio domicilio, per malattia o altri gravi documentati impedimenti;
  • presentino motivata richiesta richiesta di effettuazione del colloquio a distanza, corredandola di idonea documentazione.

Preso atto della richiesta e della relativa documentazione a corredo, il presidente della commissione dispone la modalità d’esame in videoconferenza.

Prove scritte

Le prove scritte devono svolgersi necessariamente in presenza. Qualora i candidati non possano presenziare alle predette prove, le svolgeranno nella sessione suppletiva ovvero nella sessione straordinaria.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?