Maturità 2022, la proposta dal Friuli Venezia Giulia: “È ora di cambiarla, più peso al curriculum scolastico”

WhatsApp
Telegram

“La maturità resta un rito di passaggio fondamentale per i ragazzi verso l’età adulta, che va mantenuto. Credo comunque sia arrivato il momento di una revisione, di un cambiamento”.

Così si esprime, parlando alla ‘Dire’, l’assessore regionale all’Istruzione Alessia Rosolen, quando mancano pochi giorni all’avvio dello step conclusivo del percorso di studi, che in Friuli Venezia Giulia coinvolgerà 8.914 studenti, secondo I dati dell’ufficio scolastico regionale.

Alcuni ragazzi avrebbero voluto il solo orale, come successo lo scorso anno, ma Rosolen spiega come sia “d’accordo sul ritorno dell’esame ‘completo’, è un passo impegnativo e difficile, ma che è importante affrontare, come tante prove che si affrontano nel resto della vita”. Un esame che sarà però diverso dal pre-Covid, per la presenza di una commissione interna, “il secondo scritto, questa volta – ricorda l’assessore – viene preparato dai docenti della scuola, che conoscono i propri studenti”.

E intanto molti professori, ma anche tanti dirigenti scolastici, auspicano una modifica dell’esame di maturità, così come Rosolen: “Credo sia arrivato il momento di cambiare, pur mantenendo un esame rigoroso, come passaggio che necessariamente va certificato”.

Ad esempio, Roselen pensa “sia utile aumentare la percentuale del punteggio legato al curriculum scolastico e soprattutto valutare, al di là delle conoscenze acquisite, un elaborato che possa dare ai ragazzi l’occasione di costruire una proposta indirizzata anche al proseguimento degli studi verso il mondo universitario”.

E anche la maturità 2022 vedrà l’obbligo di indossare la mascherina, obbligo che proprio Rosolen aveva chiesto di far decadere, a livello nazionale, qualche settimana fa: una richiesta per la quale “il Tar del Lazio ha già messo un punto. Sono intervenuta anche nei confronti dei ministri sul tema, per eliminarle durante quest’ultimo periodo di scuola. Peccato, non ci sarà un passo indietro, dispiace, tanto più vedendo che ormai un po’ ovunque sono state tolte”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur