Maturità 2022, Floridia: “Rassicurata dal fatto che la seconda prova la strutturino i commissari interni”

WhatsApp
Telegram

Nuovo intervento della sottosegretaria Floridia in merito alla maturità 2022: dopo aver espresso perplessità in merito alla reintroduzione della seconda prova scritta al prossimo esame di Stato, la senatrice del Movimento Cinque Stelle si focalizza sul fatto che la prova sarà elaborata dalla sottocommissione.

Mi sento più rassicurata dal fatto che la seconda prova la strutturino i commissari interni cioè i professori del consiglio di classe che conoscono i ragazzi, sanno in che misura sono capaci di affrontare una versione di latino piuttosto che un compito di fisica e possono fargli fare l’esperienza della seconda prova però modulandola su ciò che quella classe è capace di poter affrontare“, ha affermato la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia intervenendo a Sky tg24.

Proprio poche dopo l’annuncio della formula del prossimo esame di Stato per la scuola secondaria da parte del Ministero, Floridia aveva infatti espresso chiaramente la propria contrarietà all’introduzione della seconda prova: “Ho manifestato la mia contrarietà alla reintroduzione della seconda prova già quest’anno, perché conosco le difficoltà a cui sono esposti gli studenti dopo due anni di pandemia. Si è deciso tuttavia di andare in una direzione diversa e ne prendo atto”.

La senatrice sostiene anche oggi l’opportunità di “fare per quest’anno solo la prova scritta di italiano. Dopo due anni di dad- ha spiegato – non tutti i ragazzi avranno avuto la possibilità di esercitarsi con le simulazioni i compiti in classe e quindi con quella gestione del tempo“.

Maturità 2022, gli studenti a Bianchi: “Una presa in giro. Un modo per raccontarci che va tutto bene. Ma non è così. Vogliamo essere ascoltati” [INTERVISTA]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza