Maturità 2022, Floridia contro la reintroduzione della seconda prova scritta: “Si espongono docenti e studenti a problemi non indifferenti”

WhatsApp
Telegram

“Ho manifestato la mia contrarietà alla reintroduzione della seconda prova già quest’anno, perché conosco le difficoltà a cui sono esposti gli studenti dopo due anni di pandemia. Si è deciso tuttavia di andare in una direzione diversa e ne prendo atto”.

Così all’Adnkronos la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia rilevando che “è comunque apprezzabile l’aver applicato un principio di gradualità in questa scelta, con l’obiettivo di tornare alla normalità”.

“Lasciare alle commissioni la possibilità di declinare la seconda prova in maniera autonoma è la soluzione migliore, perché ciascun consiglio di classe è a conoscenza della situazione dei propri studenti anche alla luce di quanto e di come si è riusciti a lavorare negli ultimi due anni. Dunque – conclude la sottosegretaria M5s – non posso negare che è una scelta che espone studenti e docenti ad alcuni problemi ma mi conforta il fatto che siano questi ultimi, che hanno il polso del livello di prestazioni affrontabile dai propri studenti, a gestire la seconda prova”.

Maturità 2022, SCARICA BOZZA ORDINANZA: torna la prova scritta di italiano e la seconda di indirizzo. Poi il colloquio. Si parte il 22 giugno

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur