Maturità 2022, commissioni: Presidente esterno e docenti interni anche a tempo determinato. Equilibrio tra discipline, obbligati Italiano e seconda prova. ORDINANZA [PDF]

WhatsApp
Telegram

Esami di Stato conclusivi della scuola secondaria di II grado anno scolastico 2021/22: pubblicate le ordinanze relative allo svolgimento degli esami e l’ordinanza per la costituzione delle commissioni.

Lo stabiliscono le ordinanze sull’organizzazione e le modalità di svolgimento degli Esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione pubblicate oggi dal Ministero.

Le prove si svolgeranno in presenza

Solo la prova orale potrebbe svolgersi in videoconferenza per i candidati impossibilitati a lasciare il loro domicilio, condizione che andrà, comunque, documentata.

La sessione d’Esame avrà inizio il 22 giugno 2022 alle 8.30, con la prima prova scritta di italiano, che sarà predisposta su base nazionale. La prova proporrà sette tracce con tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Il 23 giugno si proseguirà con la seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che avrà per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi.

È previsto, poi, il colloquio orale, che si aprirà con l’analisi di un materiale scelto dalla commissione (un testo, un documento, un problema, un progetto) che sarà sottoposto al candidato

Costituzione e nomina delle commissioni

La commissione per l’esame di Stato (esame di maturità) è l’organo giuridico preposto allo svolgimento delle procedure di esame previsto al termine delle scuole superiori.

Obiettivo dell’esame è verificare le conoscenze e le competenze acquisite dai ragazzi nell’ultimo anno del corso di studi in relazione agli obiettivi generali e specifici propri di ciascun indirizzo, sulle basi culturali generali nonché delle loro capacità critiche.

Le commissioni dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione sono una ogni due classi; sono presiedute da un Presidente esterno all’istituzione scolastica e composte da sei commissari interni per ciascuna delle due classi, ferma restando la possibilità che uno o più commissari siano individuati per entrambe le classi.

Ogni classe ha dunque una sottocommissione composta ciascuna da sei commissari interni appartenenti all’istituzione scolastica sede di esame.

Il presidente – uno ogni due classi, unico per due sottocommissioni – è nominato dal dirigente preposto all’USR. I commissari sono designati dai competenti consigli di classe.

Quali docenti fanno parte della Commissione

I commissari sono designati tra i docenti appartenenti al consiglio di classe, titolari dell’insegnamento, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato.

Inoltre, nel caso in cui il docente titolare di una disciplina affidata a commissario sia assente per almeno novanta giorni e rientri in servizio dopo il 30 aprile 2022, è nominato commissario il supplente che ha impartito l’insegnamento nel corso dell’anno scolastico.

I commissari sono individuati nel rispetto dell’equilibrio tra le discipline. In ogni caso, è assicurata la presenza del commissario di italiano nonché del commissario della disciplina oggetto della seconda prova dell’esame di Stato.

No commissario specifico per ed. civica: l’insegnamento è trasversale, interesserà tutte le discipline.

N.B. I commissari possono condurre l’esame in tutte le discipline per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente (abilitazione o, in mancanza, laurea);

Il docente che insegna in più classi terminali può essere designato per un numero di classi/commissioni non superiore a due, appartenenti alla stessa commissione, salvo casi eccezionali e debitamente motivati, al fine di consentire l’ordinato svolgimento di tutte le operazioni collegate all’esame di Stato.

Chi può rifiutare la nomina

I docenti designati come commissari, che usufruiscono delle agevolazioni di cui all’articolo 33 della legge 104/1992, hanno facoltà di non accettare la designazione.

E’ evitata, salvo i casi debitamente motivati da ineludibile necessità, la nomina dei commissari in situazioni di incompatibilità dovuta a rapporti di parentela e di affinità entro il quarto grado ovvero a rapporto di coniugio o convivenza con i candidati che essi esamineranno.

I compiti della Commissione

Il Presidente di commissione deve:

  • orientare la commissione verso scelte corrette sul piano pedagogico, metodologico e della valutazione
  • promuovere un clima di serenità e collaborazione tra membri interni ed esterni
  • garantire la correttezza delle procedure
  • essere presente nelle operazioni collegiali

I Commissari

  • Correggono le prove d’esame scritte e attribuiscono collegialmente i punteggi
  • preparano la seconda prova scritta
  • Gestiscono lo svolgimento dei colloqui
  • Svolgono gli scrutini finali e sottoscrivono i verbali relativi a tutte le procedure di esame

Allegato01_Modello_ES0_ESAME 2022-signed

Allegato02_Modello_ESC_ESAME 2022-signed

Allegato03_Modello_ESE_ESAME 2022-signed

Allegato04_Modello_ES1_ESAME 2022 (006)-signed

Allegato06_PrioritaNominaPresidenti_ESAME 2022-signed

Allegato08_ElencoClassiConcorso_ESAME 2022-signed

Allegato09_RiepilogoAdempimenti_ESAME 2022-signed

Allegato10_ElencoIndirizziStudioLingueStraniere_ESAME 2022-signed

m_pi.AOOGABMI.Registro Decreti(R).0000066.14-03-2022

Maturità 2022, indicazioni prove scritte e colloquio. Sei docenti interni e Presidente esterno. SCARICA ordinanze [PDF]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana