Maturità 2022, Bianchi: “Presi 56/60, ero un secchione, ma studiavamo con grande gioia con i miei compagni di classe”

WhatsApp
Telegram

 “Ho fatto il liceo scientifico, e in particolare dalla terza in poi mi sono divertito molto. I primi due anni sono stati un po’ grigi. Studiavamo tantissimo, ma con grande gioia collettiva. Siamo arrivati all’esame insieme”.

Lo ha raccontato il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi intervenuto questo pomeriggio in diretta sul sito del Corriere della Sera.

Alla domanda se fosse considerato un ‘secchione’, Bianchi ha detto: “Ero un ragazzo pesante, ma avevo sempre compagni che mi ‘smontavano’. Abbiamo studiato molto e bene. Presi 56 su 60. Dopo 50 anni ci siamo ritrovati tutti insieme, come se il tempo non fosse passato. Quindi vuol dire che quell’esame lo abbiamo passato, e molto bene”. 

Bianchi: “Ragionare in tempi brevi sul reclutamento, arrivare presto al nuovo contratto. Dare più valore alla figura del docente”

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?