Maturità 2022, a Pomigliano d’Arco il sindaco vieta la vendita degli alcolici ai minori la sera prima dell’esame

WhatsApp
Telegram

Il sindaco di Pomigliano d’Arco (in provincia di Napoli), Gianluca Del Mastro, vieta la vendita degli alcolici e dei superalcolici ai minori, ma solo dalle 21 di stasera alle 4 di domani.

È quanto si evince da un’ordinanza a firma del primo cittadino in vista della ”notte prima degli esami”, nella quale il sindaco ha sottolineato l’abitudine diffusa ”tra i più giovani di celebrare l’inizio degli esami di maturità riversandosi nelle strade, nelle piazze e nei luoghi di aggregazione, facendo diffusamente uso di alcolici e superalcolici”.

”In questa particolare occasione ludica – si legge nel documento – la somministrazione ed il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche aumentano in modo esponenziale i rischi connessi alla sicurezza, all’incolumità cittadina nonchè la percezione di disagio dei cittadini che possono lamentare lesioni al diritto al riposo e alla serena convivenza civile”.

Del Mastro, quindi, richiamando anche la legge che vieta la vendita o la somministrazione di alcolici e superalcolici ai minori, ha disposto lo stesso divieto però per la sola ”giornata di martedì 21 giugno a partire dalle ore 21 e fino alle ore 4 del 22 giugno”, predisponendo inoltre il divieto di assembramenti in luoghi pubblici e aperti al pubblico per il consumo delle stesse, e la chiusura degli esercizi commerciali di somministrazione e vendita di cibi e bevande a partire dall’una di domani.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur