Maturità 2021, prosegue la vaccinazione degli studenti: la situazione aggiornata

Stampa

Il 16 giugno ci sarà l’inizio degli esami di maturità. In vista di quella data molte Regioni, ma non tutte, si sono mosse per vaccinare gli studenti alle prese con l’esame di Stato. Ricordiamo che il vaccino anti Covid è su base volontaria e la mancata somministrazione non pregiudica l’effettuazione dell’esame da parte del maturando. Ecco il quadro aggiornato.

Partiranno domani, martedì 1 giugno, le vaccinazioni nel Lazio per i maturandi; le prenotazioni chiuderanno stasera alle ore 22. Così anche in Campania: il portale delle adesioni ha aperto ieri sera alle 22, finora sono circa 13.000 i prenotati.

Le vaccinazioni, con convocazione da parte dell’Asl di residenza, partiranno da domani, fino a esaurimento della platea iscritta. Per i 17enni il vaccino indicato è “Pfizer”. Per tutti gli altri sarà “Jhonson & Jhonson”.

La Valle d’Aosta ha annunciato per il 2 giugno l’Astra Open Day, a cui potranno aderire tutti i cittadini di età superiore ai 18 anni.

Già partite le vaccinazioni dei maturandi in Sicilia (è stata la prima regione) e ieri in Puglia: qui circa quattromila maturandi, sui 40mila complessivi, hanno ricevuto ieri la prima dose del vaccino; decine di hub di tutta la regione hanno aperto dalle 18 alle 22 le vaccinazioni per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. L’adesione degli studenti alla campagna vaccinale è stata quasi totale.

In Abruzzo le somministrazioni ai maturandi saranno effettuate dal 3 al 5 giugno, dalle ore 18 alle ore 23; l’adesione è stata molto alta anche qui. La Lombardia ha invece scelto la strada di aprire dal 2 giugno i vaccini a tutti i cittadini compresi nella fascia di età che va dai 16 ai 29 anni, quindi anche i maturandi.

L’Alto Adige, già dal 20 maggio ha aperto le vaccinazioni a tutte le fasce d’età dai 18 anni in su anche con una serie di ‘serate vax’.

In Liguria chi ha 18 anni compiuti può prenotarsi per la vaccinazione da oggi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur