Maturità 2021, niente tesine o mappe concettuali: durante il colloquio si potranno fare però collegamenti multidisciplinari

WhatsApp
Telegram

Si avvicina una delle tappe fondamentali che riguardano l’esame di stato 2021 per le scuole secondarie di secondo grado: il documento del 15 maggio. Quest’anno però, le nuove modalità previste pongono l’accento anche su altre questioni, come i collegamenti multidisciplinari.

Niente tesine o mappe concettuali

Oltre all’elaborato durante il colloquio vanno discussi anche dei percorsi tematici pluridisciplinari?

Nel corso del colloquio saranno trattati i nodi concettuali caratterizzanti le discipline, anche nel loro rapporto interdisciplinare. Al candidato però non si chiede di presentare, oltre all’elaborato, percorsi tematici pluridisciplinari (Tesine, mappe concettuali, ecc).

Maturità 2021: come si svolge colloquio, cosa succede se studente è positivo al COVID. Faq del Ministero

Questo vuol dire che l’elaborato che dovranno presentare gli studenti, su un tema concordato in precedenza con il proprio docente di riferimento, basterà. E’ chiaro che durante il colloquio però la commissione potrebbe “spingere” ad integrare quante più discipline.

Ricordiamo anche che nessuna delle parti in cui si articola il colloquio ai sensi dell’articolo 18 è oggetto di specifica valutazione separata. Tutti gli indicatori della griglia di valutazione della prova orale allegata all’ordinanza sono trasversali.

L’elaborato potrà avere forme diverse, in modo da tenere conto della specificità dei diversi indirizzi di studio, della progettualità delle istituzioni scolastiche e delle caratteristiche della studentessa o dello studente in modo da valorizzare le peculiarità e il percorso personalizzato compiuto.  APPROFONDISCI

Le discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi sono

Orale in 4 parti

Il colloquio, l’unica prova dell’esame di maturità 2021, è composto in 4 parti:

  • discussione dell’ elaborato
  • discussione di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di Lingua e letteratura italiana
  • analisi di materiali (un testo, un documento, un’esperienza, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline.
  • esposizione dell’esperienza svolta nei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento).

Nella conduzione dei colloqui si terrà conto delle informazioni contenute nel curriculum dello studente, che comprende il percorso scolastico, ma anche le attività effettuate in altri ambiti, come sport, volontariato e attività culturali. Il numero di candidati che sostengono il colloquio non può essere superiore a 5 per giornata; l’ordine di convocazione dei candidati sarà secondo la lettera alfabetica stabilita in base al sorteggio dalle singole commissioni.

Maturità 2021: commissione interna, documento del 15 maggio, maxiorale. Guide, normativa, consulenza, video [SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito