Maturità 2021, il colloquio sarà in quattro step. La commissione potrà assegnare fino a 40 punti

WhatsApp
Telegram

In attesa delle ordinanze sull’esame di Stato, emergono già diversi particolari che riguardano le modalità del colloquio, che sarà suddiviso in 4 step. La prova orale, ricordiamo, partirà da un elaborato che gli studenti dovranno consegnare entro il 31 maggio.

Il primo step

L’elaborato sarà assegnato dai Consigli di classe, sulla base del percorso svolto. Tale contenuto sarà espresso nel documento del 15 maggio, dove gli insegnanti presenteranno l’argomento assegnato a ciascun candidato per la realizzazione dell’elaborato sulle materie caratterizzanti. Non solo: il documento prevederà i testi di italiano da sottoporre agli studenti e l’eventuale materia non linguistica insegnata in lingua straniera (metodologia Clil).

In realtà l’argomento dell’elaborato sarà assegnato a ciascuna studentessa e a ciascuno studente entro il prossimo 30 aprile dal Consiglio di classe. Ogni docente seguirà un gruppo di studenti. Gli studenti dovranno inviare il proprio elaborato entro il 31 maggio.

Il secondo step

Dopo la discussione dell’elaborato in sede d’esame, la prova orale proseguirà con l’analisi di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento della lingua e letteratura italiana.

Maturità 2021, prime indicazioni [FAQ e VIDEO]

Il terzo step

Dopo queste due fasi saranno poi analizzati, come lo scorso anno, dei materiali (un testo, un documento, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione.

Il quarto step

L’ultimo passaggio dell’orale previsto per la maturità 2021 prevede la discussione delle esperienze svolte nei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. Nella conduzione dei colloqui si terrà inoltre conto delle informazioni contenute nel curriculum dello studente, che comprende il percorso scolastico, ma anche le attività effettuate in altri ambiti, come sport, volontariato, attività culturali.

Questi quattro passaggi si svolgeranno in un tempo massimo di 60 minuti, al termine del quale la commissione, composta da docenti interni più il presidente esterno, potrà assegnare fino a 40 punti, per il voto conseguito nel colloquio orale, che si aggiunge al massimo dei 60 punti di crediti formativi acquisiti nell’ultimo triennio dagli studenti.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia nel mese di dicembre trasmetterà tre nuovi incontri formativi gratuiti dedicati agli attori della scuola