Maturità 2021, 80% degli studenti favorevoli al vaccino covid in vista dell’esame di Stato

Stampa

Un’occasione da non lasciarsi scappare: i ragazzi accolgono con entusiasmo la proposta di somministrare il vaccino anti-Covid a chi tra poche settimane dovrà affrontare gli esami di maturità. 

Secondo un sondaggio effettuato dal portale Skuola.net su un campione di 1.600 maturandi, oltre 6 studenti su 10 correrebbero a vaccinarsi e un ulteriore 17% sarebbe fortemente tentato. 

A conti fatti, dunque, l’80% dei diplomandi si mostra favorevole alla vaccinazione anticipata. Con i restanti che si dividono a metà tra assolutamente contrari al vaccino e favorevoli ma non ora.

Quella della vaccinazione agli studenti che sosterranno la maturità è una iniziativa partita intanto dalla Regione Lazio e che ha visto anche il favore da parte della Sicilia.

I ragazzi desiderano una maturità in piena sicurezza, lo si capisce anche dal diffuso apprezzamento dell’altra idea avanzata di recente per ridurre al minimo i rischi di contagio durante l’esame: sottoporre studenti, docenti ed eventuali accompagnatori a tampone o test salivare prima della prova.

Qui il consenso è praticamente totale: d’accordo più di 9 su 10. Con un solo distinguo: il 57% la ritiene una mossa giusta a prescindere, il 36% vorrebbe che i test siano gratuiti. In ogni caso, appena il 7% si opporrebbe a questo ulteriore passaggio preliminare.

Anche di fronte allo screening di massa, poi, tantissimi non cambierebbero di una virgola il protocollo sanitario che disciplina l’esame: 2 su 3 manterrebbero l’obbligo di indossare la mascherina durante l’orale, quasi 8 su 10 lascerebbero invariato il distanziamento tra i presenti, 1 su 2 non farebbe deroghe neanche sull’ingresso e l’uscita scaglionati il giorno della prova.

Tuttavia, in caso di certezza di una platea Covid-free, 2 su 3 aprirebbero a una modifica: aumentare il numero di accompagnatori (al momento è possibile portarne uno solo).

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur