Maturità 2020, ricorso al Tar contro l’esame in presenza

Stampa

Da un gruppo Facebook Maturità 2020 online l’idea del ricorso al Tar contro l’esame di Stato di II grado in presenza. I prof chiedono che l’esame venga svolto online.

A preoccupare particolarmente è il rischio contagio e l’elevata età dei docenti e del personale Ata, che parteciperanno agli esami in presenza.

I docenti sottolineano che già l’Inail aveva avvertito come i lavoratori sopra i 55 anni debbano essere monitorati, ma proprio i prof italiani sono tra i più anziani d’Europa.

Un po’ in tutta Italia si stanno si stanno cominciando ad approvare documenti del collegio dei docenti contro la maturità in presenza.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia