Maturità 2020, Fedeli: alternanza scuola-lavoro e test Invalsi prova di serietà

WhatsApp
Telegram

Veleria Fedeli, senatrice PD, ministro dell’istruzione nel governo Gentiloni, ha commentato positivamente la circolare sugli Esami di Stato 2019/2020, diffusa ieri dal Miur.

Aver ripristinato l’alternanza scuola-lavoro e i test Invalsi come requisiti di ammissione all’esame di maturità, così come previsto dal decreto
legislativo 62 del 2017 che attuava la legge 107, è una prova di serietà e responsabilità nei confronti delle nostre studentesse e dei nostri studenti e del loro diritto a un’istruzione e a una formazione di qualità” ha dichiarato la senatrice.

Già lo scorso anno – ha proseguito Fedeli – di fronte alla retromarcia ingranata dal precedente governo su questo tema, avevamo sollevato obiezioni e manifestato preoccupazione per una scelta che consideravamo un disinvestimento rispetto alle opportunità che il nostro Paese ha
il dovere di garantire alle ragazze e dei ragazzi. La circolare del Miur trasmessa ieri conferma invece che la politica e le istituzioni hanno a cuore il futuro dei giovani e di tutto il Paese. I test Invalsi, infatti, non sono solo uno strumento di valutazione o per orientarsi nella scelta del percorso di studi o di lavoro successivi, ma servono a garantire ai nostri studenti le stesse opportunità di qualità formativa che hanno le ragazze e i ragazzi di altri 90 paesi del mondo. Altrettanto vale per l’alternanza scuola-lavoro: un’opportunità di formazione che accompagna, orienta, sostiene e forma le alunne e gli alunni verso l’inserimento lavorativo in un mondo che cambia e in armonia con i cambiamenti dell’oggi e per affrontare al meglio anche quelli del domani“.

Fioramonti ha però voluto fare chiarezza sul test Invalsi come requisito di ammissione, e ha spiegato che ciò che conta è la partecipazione alle prove aldilà del risultato ottenuto. Il ministro ha inoltre riferito che le prove Invalsi andrebbero riviste.

Maturità 2020, ecco circolare Miur. Crediti, prova Italiano, Invalsi, colloquio, le novità

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur