Maturità 2020: docenti over 55 paura dell’esame. Come saranno nominati i Presidenti, non si conoscono ancora i compensi

di redazione

item-thumbnail

Esami di Stato secondaria II grado: fino a mercoledì 6 maggio le domande degli aspiranti Presidenti. Alcuni sono obbligati a presentare la domanda, altri lo fanno su base volontaria.

Le commissioni

Le commissioni degli esami di Maturità, per l’a.s. 2019/20, in seguito alla deroga prevista dal decreto legge dell’8 aprile 2020 e come leggiamo nell’OM n. 197 del 17 aprile, sono composte da 6 commissari interni più il presidente esterno.

Per lo svolgimento degli esami è infatti necessario lo stesso numero di Presidenti che sarebbe stato necessario anche se non ci si trovasse in una situazione di emergenza, tuttavia la previsione che l’esame di Stato potrebbe svolgersi in presenza potrebbe indurre quest’anno i docenti che hanno facoltà e non obbligo a non presentare la domanda

D’altronde il Ministero non ha ancora comunicato quale retribuzione spetterà per l’incarico, dal momento che l’impegno è cambiato, l’esame prevede infatti solo il Colloquio orale.

Presidenti di commissione

  • Domande: chi deve e chi può 

Devono presentare l’istanza in qualità di Presidente, i dirigenti scolastici in servizio presso istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali e  istituti di istruzione statali nei quali funzionano corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado, nonché i dirigenti preposti ai convitti nazionali e agli educandati femminili.

Per quanto riguarda “chi può” c’è un lungo elenco di Dirigenti Scolastici e docenti che ne hanno facoltà. Leggi tutto

  • Quali domande

Gli aspiranti tenuti a presentare l’istanza e quelli che possono farlo facoltativamente, devono presentare due distinte domande:

  1. domanda di inclusione nell’elenco regionale dei presidenti;
  2. domanda di nomina in qualità di presidente delle commissioni di esame di Stato.

La prima si presenta su Istanze Online tramite il modello ES-E; la seconda si presenta sempre su Istanze Online tramite il modello ES-1.

Gli Uffici scolastici regionali pubblicheranno gli elenchi regionali dei Presidenti di commissione il 21 maggio 2020.

Priorità nomina Presidenti

Ecco l’ordine con cui saranno nominati i Presidenti tra coloro che hanno presentato la domanda

1 Dirigente scolastico di istituto statale di istruzione secondaria di secondo grado, di Convitto nazionale o di Educandato Femminile, di Istituto statale nel quale funzionino corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado

2 Dirigente scolastico preposto ad istituti statali di istruzione primaria e secondaria di primo grado

3 Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale di istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio, compreso in graduatoria di merito nei concorsi per dirigente scolastico nella scuola secondaria di secondo grado

4 Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale di istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio, che abbia svolto per almeno un anno, nell’ultimo triennio, compreso l’anno in corso, l’incarico di dirigente scolastico

5 Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale di istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio, che abbia svolto per almeno un anno, nell’ultimo triennio, compreso l’anno in corso, l’incarico di collaboratore del dirigente scolastico

6 Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale d’istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio di ruolo, incluso nell’elenco regionale dei Presidenti e provvisto di laurea quadriennale o specialistica o magistrale.

7 Docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di istituto statale d’istruzione secondaria di secondo grado, con almeno 10 anni di servizio, incluso nell’elenco regionale dei Presidenti e non provvisto di laurea quadriennale o specialistica o magistrale.

8 Dirigente scolastico di istituto statale d’istruzione secondaria di secondo grado, di Convitto nazionale o di Educandato Femminile collocato a riposo da non più di tre anni, incluso nell’elenco regionale dei Presidenti.

9 Dirigente scolastico di istituto statale d’istruzione del primo ciclo, collocato a riposo da non più di tre anni, incluso nell’elenco regionale dei Presidenti.

10 Docente di istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado, collocato a riposo da non più di tre anni, incluso nell’elenco regionale dei Presidenti.

nota  ordinanza e allegati

Versione stampabile
soloformazione