Maturità 2019, Miur: esempi seconda prova scritta anche con più discipline

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono stati pubblicati  sul sito del MIUR degli esempi di tracce della seconda prova scritta della Maturità per accompagnare la preparazione degli studenti

Maturità 2019: Miur accompagna studenti e docenti

Si tratta di azioni che il Ministero sta mettendo in campo per accompagnare studenti e docenti nella preparazione della nuova Maturità che, a partire da questo anno scolastico, si svolgerà con alcune novità, come previsto dal decreto legislativo numero 62 del 2017.

Gli esempi di prove si riferiscono ad alcuni degli indirizzi più diffusi dell’istruzione liceale e dell’istruzione tecnica e professionale. Si tratta sia di prove mono-disciplinari, sia di prove che coinvolgono più discipline caratterizzanti gli indirizzi di studio.

Nelle prossime settimane il Miur pubblicherà ulteriori set di tracce, progressivamente sempre più ricchi e completi.

Sarà comunque il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con un apposito decreto, a gennaio, a individuare la disciplina o le discipline oggetto della seconda prova che, così come previsto dalla nuova normativa, potrà riguardare una o più discipline caratterizzanti gli indirizzi di studio.

Tra le altre novità della nuova Maturità: due prove scritte, al posto delle tre precedenti, e una prova orale; griglie di valutazione comuni a tutte le commissioni per una maggiore equità e omogeneità nella correzione degli scritti; quadri di riferimento per descrivere caratteristiche e obiettivi in base ai quali saranno costruiti il primo e il secondo scritto.

Gli Esami di Stato prenderanno il via il 19 giugno prossimo con la prima delle due prove scritte, quella in lingua italiana.

 Nei giorni scorsi erano stati diffusi gli esempi relativi alla prima prova, quella di italiano.

Lo speciale di Orizzontescuola  Maturità 2018/19: ammissione, credito, prove, quadri di riferimento,voto finale. Lo speciale

Versione stampabile
anief banner
soloformazione