Maturità 2019: latino greco o greco latino? Risponde il Ministro

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La seconda prova degli esami di Maturità 2019 è cambiata. Da quest’anno è prevista una prova mista, con le materie caratterizzanti il ciclo di studi. 

In particolare ci saranno Latino e Greco per il Liceo classico, Matematica e Fisica allo Scientifico, Scienze umane e Diritto ed Economia politica per il Liceo delle Scienze umane – opzione economico sociale, Discipline turistiche e aziendali e Inglese per l’Istituto tecnico per il turismo, Informatica e Sistemi e reti per l’Istituto tecnico indirizzo informatica, Scienze degli alimenti e Laboratorio di servizi enogastronomici per l’Istituto professionale per i servizi di enogastronomia. Il link alle materie

Latino e Greco o Greco e Latino?

Una delle domande che si sono posti gli insegnanti all’indomani della comunicazione delle prove riguarda il peso da attribuire ad ogni disciplina.

Il Ministro Bussetti ha voluto subito mettere in evidenza che, per le prove miste, “si terrà in considerazione il monte ore delle singole discipline

Se questo da un lato ha rassicurato gli studenti del Liceo Scientifico a favore di una prova orientata più su Matematica, rimane il dilemma per il Liceo Classico: Latino e Greco o Greco Latino?

Gli esempi di prove, rilasciati dal Miur il 20 dicembre, non aiutano granché in quanto prendono in considerazione entrambe le tipologie.

A raccogliere le istanze di studenti e insegnanti è stato  Corrado Zunino che, durante un’intervista al Ministro per Repubblica, ha chiesto di “svelare l’arcano”.

Ma purtroppo il Ministro ha rinviato la risposta alla prima delle simulazioni

Lo mostreremo il 19 febbraio, con la prima simulazione. I nostri esperti sono al lavoro. Ho integrato la commissione, che già conta centinaia di figure, con nuovi docenti scolastici di alto profilo.

Nota di redazione. Il 19 febbraio, da calendario Miur, è prevista la simulazione della prima prova. Per la seconda bisognerà attendere il 28, quindi ancora un mese.

Le simulazioni nazionali si terranno secondo il seguente calendario:

  •    Prima prova scritta: 19 febbraio e 26 marzo
  •   Seconda prova scritta: 28 febbraio e 2 aprile.

Maturità 2019: non sarà difficile

Così assicura il Ministro Bussetti

“La Maturità 2019 non sarà difficile, d’altro canto non lo è mai stata. Con tutti quei promossi, il 99,6 per cento ogni anno”.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione