Maturità 2019, indicazioni Miur sul colloquio: dai materiali al percorso agli elaborati scritti. Video

Stampa

Il Miur, come anticipato, ha pubblicato un video volto a fornire istruzioni sul colloquio dell’esame di Maturità 2019, che costituisce una delle principali novità dei nuovi esami di stato 2018/19.

Articolazione colloquio

Il Colloquio si articola in quattro fasi:

  1. avvio dai materiali e successiva trattazione di carattere pluridisciplinare (buste);
  2. esposizione, attraverso una breve relazione e/o elaborato multimediale, dell’esperienza svolta relativamente ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
  3. accertamento delle conoscenze e competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”;
  4. discussione delle prove scritte.

Avvio e trattazione pluridisciplinare

Il colloquio inizierà con l’analisi e il commento del materiale che il candidato troverà dentro la busta scelta fra le tre proposte.

Dai materiali il candidato potrà spaziare tra più temi e mostrare quanto appreso nel corso del percorso formativo.

Gli studenti, sottolinea il Miur, troveranno all’interno della busta scelta tematiche attinenti al percorso di studio.

Nelle buste non si troveranno domande, ma spunti da cui prenderà avvio il colloquio per poi procedere ad una trattazione pluridisciplinare.

I materiali possono essere costituiti da:

-testi (es. brani in poesia o in prosa, in lingua italiana o straniera);
-documenti (es. spunti tratti da giornali o riviste, foto di beni artistici e monumenti, riproduzioni di opere
d’arte, ma anche grafici, tabelle con dati significativi, etc.);
-esperienze e progetti (es.: spunti tratti anche dal documento del consiglio di classe)
-problemi (es.: situazioni problematiche legate alla specificità dell’indirizzo, semplici casi pratici e
professionali).

Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento

Dopo l’avvio del colloquio e la trattazione pluridisciplinare, gli studenti illustreranno, attraverso un elaborato multimediale e/o una breve relazione, il percorso per le competenze trasversali e l’orientamento svolto.

Cittadinanza e Costituzione

Gli studenti dovranno parlare delle attività e dei progetti svolti, sempre sulla base di quanto realmente studiato.

Elaborati scritti

Dopo aver parlato dei progetti di Cittadinanza e Costituzione, si passerà alla discussione con la commissione degli elaborati scritti .

Valutazione

Al colloquio la commissione può attribuire un punteggio massimo di 20 punti.

Il video

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata