Maturità 2019, Coppi (Dirigente Ufficio Scolastico Milano): tracce in cui si parla di noi, della nostra vita

Stampa

 comunicato -Questa mattina, alle ore 11.00, in occasione della prima prova dell’Esame di Stato della Scuola secondaria di II grado, il dott. Yuri Coppi, dirigente dell’Ufficio Scolastico di Milano e Città metropolitana, si è recato in visita presso l’IIS Caterina da Siena (Istituto Tecnico a indirizzo Moda, Professionale Settore industria e artigianato (Tessile e sartoriale), oppure opzione commerciale e pubblicità).

Ha visitato tutte le Commissioni insediate, informandosi sull’andamento delle procedure e ha  salutato docenti e studenti. “Agli studenti auguro di affrontare queste prove con serenità. Si tratta di un rito di passaggio che segna l’addio a un periodo indimenticabile della vita”.

Rispondendo poi alle domande dei giornalisti: “Le prove di Italiano? Tutti autori con una cornice storica ben definibile e soprattutto molto legati, ciascuno per il suo, anche all’ attualità”.

E’ stata centrata, a nostro parere, l’esigenza di comprendere il valore dell’intervento del singolo nella Storia, con la maiuscola. Nella Storia accidentata dell’uomo ognuno di noi, facendo la sua parte, dal posto in cui è, può contribuire”.

Dunque contestualizzazione storica e valenza educativa, nelle tracce. Ha poi aggiunto: “Guerra, mafia, corruzione, scienza, patrimonio culturale dell’Italia: in definitiva si parla di noi, della nostra vita”.

Alla presenza della dirigente scolastica, Antonella Cutro, e il DSGA Luigi De Blasi, il dott. Coppi ha casualmente incontrato la madre di una studentessa DSA che per 5 anni ha frequentato l’Istituto – Indirizzo Moda – e sta sostenendo gli esami, la quale ci ha tenuto a dire: ”Mia figlia non solo è stata accolta ma anche motivata e valorizzata, riuscendo a sviluppare le sue innate doti di creatività”.             Yuri Coppi ha rivolto perciò “un pensiero grato ai docenti che hanno seguito questa ragazza e, con lei, tutti gli studenti. Ogni giorno, in questa e in tutte le scuole del territorio”.

In mattinata non ci sono state segnalazioni di problemi di accesso alla piattaforma o di altri ostacoli tecnici all’andamento della prova. Anche per questo il dott. Yuri Coppi ha voluto cogliere l’occasione per “ringraziare tutto il personale dell’Ufficio Scolastico di Milano e Città metropolitana che ha permesso l’avvio sereno dei lavori e con loro i 555 Presidenti delle Commissioni e i 1687 Commissari, augurando di portare serenamente a termine le diverse fasi dell’Esame di Stato 2018/2019”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur