Maturità 2019, Colloquio: cosa si potrebbe chiedere per Cittadinanza e Costituzione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Cittadinanza e Costituzione alla prova di Maturità – La Statale per i maturandi 2019″ è stata una iniziativa per gli studenti dell’Università Statale di Milano. 

Due incontri promossi da Università Statale e USR – Ufficio scolastico regionale, destinati a studentesse e studenti alle prese con l’esame di maturità 2019. Un’occasione anche per i docenti che dovranno predisporre le domande nel corso del Colloquio degli Esami di Stato.

Gli interventi sono della Prof.ssa Marilisa D’Amico, docente di Diritto costituzione e prorettore delegato a Legalità, Trasparenza e Parità di diritti, che illustra le caratteristiche e i principi dello Stato costituzionale, a partire dalla ricostruzione storica fino all’emanazione della Costituzione italiana, al corpus di diritti e doveri dei cittadini, al principio della separazione dei poteri e ai compiti dei diversi organi dello Stato (Parlamento, Governo, Presidente della Repubblica, Magistratura, Corte Costituzionale).

Il Colloquio è formato da 4 parti

Il Colloquio è caratterizzato da  quattro momenti:
1) l’avvio dai materiali e la  successiva trattazione di carattere pluridisciplinare (buste)
2) l’esposizione, attraverso una breve relazione e/o elaborato multimediale, dell’esperienza svolta relativamente ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
3) l’accertamento delle conoscenze e competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”;
4) la discussione delle prove scritte

Per il Colloquio è bene tenere a mente quanto indicato da una specifica FAQ del Miur 

“Che cosa potrà essere chiesto per Cittadinanza e Costituzione?
L’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione è basato sullo svolgimento di attività (percorsi, progetti, etc.) finalizzate a sviluppare le competenze di cittadinanza in diversi ambiti, come, a puro titolo di esempio, educazione alla legalità, alla cittadinanza attiva, etc. Tutti i Consigli di Classe, nell’ambito del documento del 15 maggio che raccoglie quanto svolto dalla classe, evidenzieranno e descriveranno tali percorsi, che saranno poi oggetto di una sezione specifica del colloquio.”

nonchè nell’OM 2015/2019

“Parte del colloquio è inoltre dedicata alle attività, ai percorsi e ai progetti svolti nell’ambito di «Cittadinanza e Costituzione», inseriti nel percorso scolastico secondo quanto previsto all’art. 1 del d.l. n. 137 del 2008, convertito con modificazioni dalla l. n.169 del 2008, illustrati nel documento del consiglio di classe e realizzati in coerenza con gli obiettivi del PTOF.”

Spunti per i docenti

Il video

Maturità 2019: tutto su documento 15 maggio, prove, colloquio, commissioni e compensi. Lo speciale

Versione stampabile
anief banner
soloformazione