Maturità 2019, chiave accesso plico tematico. Tra le tracce: “Risvegli” di Ungaretti, “Istruzioni per l’uso del futuro” di Montanari

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Pubblicata la “Chiave Ministero” per decriptare le tracce della prima prova scritta dell’esame di Maturità 2019.

La Chiave Ministero

Stampa la chiave

Chi fa che cosa

Il plico telematico, contenente le prove criptate, è stato già scaricato, secondo la tempistica indicata dal Miur, ossia dal 13 al 17 giugno.

Per accedere all’applicazione plico telematico il referente deve inserire Codice Utente e Password, rilasciati in precedenza allo stesso.

Per la prima prova, se non ci sono prove speciali, l’applicazione presenta una sola opzione (es. P000 – ITALIANO). La seconda prova potrebbe invece differire, in caso di commissioni con classi che seguono diversi indirizzi di studio.

Una volta selezionata la prova e inserita la Chiave Ministero, occorre cliccare il pulsante Apri o Salva. In entrambi i casi sarà possibile stampare la prova . In caso di prova speciale si consiglia di premere il pulsante Salva, in modo da consentirne una più facile gestione.

nota Miur del 19/04/2019

Prime anticipazioni

Vi forniremo tempestivamente le prime anticipazioni non appena in nostro possesso.

Ore 9.05: Tra le tracce: brano di Montanari “Istruzioni per l’uso del futuro”; brano di Fernbach su illusione conoscenza

Ore 9.00  Tra le tracce anche:  Gino Bartali, il campione di ciclismo che ha salvato numerosi ebrei;  Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro. I maturandi devono realizzare un testo prendendo spunto dall’accaduto attraverso letture e le conoscenze personali.

Ore 8.50 Scaricate le tracce, filtrano le prime indiscrezioni: “Risvegli” di Giuseppe Ungaretti;  Corrado Stajano e “Eredità del Novecento”; presente anche Leonardo Sciascia con il Giorno della Civetta.

 

Versione stampabile
anief banner
soloformazione