Maturità 2019: caratteristiche locali svolgimento esami, strumenti e personale per la commissione

Il Miur, con la nota n. 12396 del 06/06/2019, ha fornito istruzioni riguardanti gli adempimenti di carattere operativo e organizzativo relativi all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione – anno scolastico 2018-2019.

Abbiamo già parlato dei divieti relativi all’uso di cellulari e apparecchiature elettroniche nei giorni delle prove scritte in Maturità, no uso cellulari e restrizioni rete Internet. Indicazioni MIUR

Vediamo adesso le indicazioni relative ai locali  in cui si svolgeranno gli esami e alle strutture, strumenti e personale per le commissioni di esame.

Locali

I locali in cui si svolgono gli esami devono essere:

  • idonei sotto il profilo della sicurezza, dell’agibilità e dell’igiene;
  • dignitosi e accoglienti, in modo da offrire un’immagine  della Scuola decorosa e adeguata alla circostanza.

Qualora i locali risultino essere insufficienti o inidonei in relazione al numero di candidati o per altri fatti e situazioni di carattere straordinario, se ne dovranno reperire degli altri in tempo utile, anche appartenenti ad altre istituzioni scolastiche. I locali individuati devono avere i sopra riportati requisiti.

Gli accessi ai locali, in cui si svolgono gli esami, inoltre, devono essere muniti di serrature e chiavi perfettamente funzionanti e ciascuna Commissione dovrà poter disporre di un armadio metallico, adatto a custodire la documentazione relativa ai candidati, gli atti, gli elaborati, i registri e gli stampati.

I locali, infine, devono essere attrezzati con fotocopiatrici  funzionanti, in modo da garantire che le tracce delle prove scritte siano riprodotte in un numero di copie corrispondente al fabbisogno dei candidati assegnati a ciascuna Commissione.

Strutture, strumenti e personale per le commissioni di esame

Alle Commissioni, considerato che in genere utilizzano l’applicativo “Commissione Web”, è necessario fornire computer collegati alla rete internet e stampanti, in modo che le stesse possano svolgere  nella maniera più agevole i propri compiti (elaborazione di verbali e di atti, esame di testi e documenti, correzione degli elaborati e conservazione di atti e fascicoli, ecc.).

Le Commissioni, inoltre, devono poter disporre di:

  • telefono, fax, attrezzature e mezzi di comunicazione in dotazione;
  • della collaborazione continua e puntuale del personale amministrativo, tecnico e ausiliario presente in ciascuna istituzione scolastica

Il predetto personale amministrativo e tecnico, infatti, dovrà:

  • provvedere a inserire tutti i dati degli studenti necessari per l’utilizzo dell’applicativo “Commissione web”;
  • preparare, con ragionevole anticipo, gli atti, i documenti, gli stampati e il materiale di cancelleria occorrenti alle Commissioni per l’espletamento del loro mandato. A tal fine si può fare riferimento al modello di “verbale di consegna al Presidente della commissione di esame dei registri, degli stampati, delle chiavi dei locali e della documentazione relativa ai candidati interni ed esterni”, facente parte dei modelli di verbale allegati all’annuale ordinanza ministeriale sulla Maturità e in cui è riportato tutto ciò che va consegnato alla commissione d’esame.

nota

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!