Maturità 2017. Nuove tecnologie e robotica, Carrozza: giusto preparare e far riflettere giovani su tali tematiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si è svolta oggi, com’è noto, la prima prova degli esami conclusivi del secondo ciclo di istruzione.

Tra le tracce proposte ai candidati vi erano quelle su Nuove tecnologie e lavoro e Robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro, che riporta una pagina del sito del Sant’Anna, ove svolge attività di docente di biorobotica l’ex Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carozza.

La Carrozza, come riferito dall’Ansa, ha così commentato: “Il tema sui robot e mondo del lavoro è estremamente importante in questa fase: le nuove tecnologie modificheranno il lavoro, bisogna prepararsi al cambiamento attraverso la formazione, ed è giusto far riflettere i giovani su queste problematiche.”

L’ex Ministro, inoltre, ha dichiarato di condividere pienamento la scelta del Miur, in quanto le tracce suddette spingono i giovani alla riflessione sull’impatto che robot e tecnologie hanno sul mondo del lavoro e sul ruolo dell’istruzione.

La Carrozza ha sottolineato, infine, che i robot non rubano il lavoro all’uomo, come si afferma comunemente, e che è importante preparare gli studenti alle innovazioni.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione