Maturità. Centemero (FI): Bene la proposta di tornare alla commissione interna

Messaggio sponsorizzato

Dichiarazione dell’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia  – Bene la proposta di tornare ai membri interni per le commissioni degliv esami di maturità, un cambiamento che avevamo introdotto noi con la riforma Moratti e di cui oggi il governo riconosce la validità".

Dichiarazione dell’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia  – Bene la proposta di tornare ai membri interni per le commissioni degliv esami di maturità, un cambiamento che avevamo introdotto noi con la riforma Moratti e di cui oggi il governo riconosce la validità".

 Lo dichiara, in una nota, l’on. Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università di Forza Italia. "È limitativo individuare i pro di questa soluzione solo nei risparmi economici – prosegue la deputata -, perché una commissione composta da membri interni, insieme ad un presidente esterno, risponde all’esigenza di sottrarre l’esame alla pura casualità o alla ‘fortuna’ di singole prove, privilegiando una valutazione complessiva del percorso di studi compiuto dai ragazzi".

Esame di maturità con commissari solo interni fa risparmiare 140 milioni di euro

Versione stampabile