Mattarella incontra gli studenti ucraini in Italia: “Solidarietà e accoglienza in momento triste e drammatico”

WhatsApp
Telegram

“Voglio esprimere innanzi tutto solidarietà. Il motivo per cui siete qui è un motivo triste e drammatico. Questo aumenta i doveri di accoglienza nei vostri confronti e l’atteggiamento di amicizia nei vostri confronti”.

Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando alcuni studenti ucraini presso l’istituto tecnico scientifico, Gian Michele Cavallo di Grugliasco, in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico.

“Complimenti a chi parla già bene italiano, per tutti quanti – ha proseguito il Capo dello Stato – desidero dirvi che qui siete non soltanto accolti con amicizia, ma con grande attenzione, perché questo periodo di studi vi possa servire per il vostro futuro appieno. Mi rendo conto che ognuno di voi desidera tornare al più presto in Ucraina, in condizione di tranquillità, di pace e di indipendenza piena del vostro bel Paese. Intanto è importante che questo periodo venga utilizzato bene a vantaggio del vostro futuro. Vi faccio gli auguri più affettuosi con grande amicizia per voi e per il vostro Paese: viva l’Ucraina”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur