Maternità, la certificazione della lavoratrice (pre e post-parto) per fruire del congedo

Stampa

L’art. 16, comma 1 lettera a) del D. Lgs n. 151/2001 prevede che è vietato adibire al lavoro le donne durante i due mesi precedenti la data presunta del parto, salvo quanto previsto all’articolo 20 come integrato dalla legge di bilancio del 2019 (flessibilità del congedo di maternità nelle opzioni 1+4 o 0+5).

Termini entro cui presentare la certificazione

L’art. 21 del D. Lgs n. 151/2001 dispone che:

Prima dell’inizio del periodo di divieto di lavoro di cui all’articolo 16, lettera a), le lavoratrici devono consegnare al datore di lavoro e all’istituto erogatore dell’indennità di maternità il certificato medico indicante la data presunta del parto. La data indicata nel …

Questo ed altri contenuti su Orizzonte Scuola PLUS, riservato agli abbonati.

I contenuti della rivista: Gestire il personale scolastico

Scopri le opzioni di abbonamento

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur