Massimo Arcangeli si candida con Unione Popolare: “Mi batterò per la scuola e per tanti insegnanti, vittime di concorsi sperequativi e iniqui”

WhatsApp
Telegram

Massimo Arcangeli, linguista e critico letterario, scende in politica e si candida con Unione Popolare, la lista di Luigi De Magistris, ex sindaco di Napoli. 

“Ora posso ufficializzarlo. Sarò candidato in Piemonte come capolista (collegio plurinominale P01 alla Camera, Circoscrizione 2) e nel Lazio (uninominale U06 del collegio plurinominale P03 alla Camera, Circoscrizione 1) per Unione Popolare. Lo dovevo al mondo della scuola, che conosco bene perché la mia naturale vocazione all’insegnamento mi ha portato prima a insegnare in tanti corsi di italiano per stranieri, poi in una scuola legalmente riconosciuta e quindi nella scuola pubblica (prima e dopo aver vinto il concorso), che ho alla fine lasciato per l’università ma è sempre stata il mio primo, indimenticabile amore”. 

Poi aggiunge: “Lo dovevo in particolare ai tanti insegnanti, vittime di concorsi sperequativi o iniqui, dai quali ho appreso moltissimo da quel 2017 in cui ho fatto io stesso il presidente di una sottocommissione nazionale (per l’accesso ai ruoli di dirigente scolastico) a un 2022 da dimenticare”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur