Mascolo (Ugl), bene decreto ora confronto ampio

di redazione
ipsef

Inviato da UGL – "Pur apprezzando il decreto legge varato dal Consiglio dei ministri, ribadiamo la necessità di un confronto urgente con il Governo su altre questioni rimaste irrisolte, a partire dalla situazione relativa alle posizioni economiche del personale Ata e quella dei docenti inidonei".

Inviato da UGL – "Pur apprezzando il decreto legge varato dal Consiglio dei ministri, ribadiamo la necessità di un confronto urgente con il Governo su altre questioni rimaste irrisolte, a partire dalla situazione relativa alle posizioni economiche del personale Ata e quella dei docenti inidonei".

Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo.
 
"Non dobbiamo dimenticare – spiega – che se vogliamo un sistema scolastico migliore, a vantaggio di alunni e famiglie, c’è bisogno di nuovi investimenti e di procedere con un piano pluriennale di assunzioni, così come è necessario predisporre un nuovo sistema di reclutamento. Senza dimenticare le forti riduzioni per le somme destinate al Fondo dell’istituzione scolastica che hanno aggravato ulteriormente una situazione già critica. E’ arrivato il momento – conclude – di avere chiarezza su quali risposte il Governo intenda dare a tutte queste problematiche a oggi irrisolte e che necessitano di provvedimenti urgenti da condividere con tutte le organizzazioni sindacali"

Versione stampabile
anief
soloformazione