Mascherine trasparenti per i bambini, più rassicuranti e permettono alle persone sorde di leggere il labiale

Stampa

L’idea è del Comune di Bergamo che ne ha acquistate  ben 900 e sono realizzate artigianalmente da una cooperativa veneta che si occupa di persone che vivono il disagio sociale.

Sono mascherine che hanno una parte in pvc davanti alla bocca, ciò consente di garantire la sicurezza delle cosiddette mascherine di comunità e contemporaneamente di alleggerire lo stress ai bambini e consentire alle persone sorde di poter leggere le labbra.

“Durante il lockdown abbiamo visto quanto è stato faticoso per minori e le persone sorde comunicare con una mascherina”, ha detto l’assessore alle Politiche sociali Marcella Messina.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi