Mascherine senza marchio CE? Miozzo (Cts): “Chiedete al commissario Arcuri”

Stampa

Il coordinatore del Cts Agostino Miozzo invita a denunciare al commissario Arcuri eventuali irregolarità alle mascherine

Se ci sono evidenze di mascherine non corrette io suggerisco sempre di fare denuncia e di rivolgersi al commissario Arcuri che è la persona responsabile della definizione e delle scelte che sono state fatte sulla base degli incarichi a ditte
che si sono riconvertite per la produzione di mascherine. Noi come comitato non abbiamo avuto e continuiamo a non averne competenza”.

E’ quanto ha riferito il coordinatore del Cts Agostino Miozzo, rispondendo a una  domanda in cui si segnalava la distribuzione di mascherine a scuola  senza il marchio Ce.

Miozzo, in audizione alle Commissioni Istruzione e Sanità del Senato sull’impatto della Didattica Digitale Integrata sui processi di apprendimento e sul benessere psicofisico degli studenti, ha parlato dell’impatto della scuola sulla eventuale terza ondata covid: “Il rischio non deriva tanto dalla riapertura il 7 gennaio delle scuole ma dai comportamenti non corretti che potrebbero avvenire, da oggi e per  tutto il periodo delle vacanze natalizie. La grande movimentazione delle persone all’interno del paese e quel desiderio genuino e comprensibile di incontrarsi tra famiglie potrebbe generare rischi importanti di innalzamento del picco”.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese