Mascherine FFP2 per chi è in autosorveglianza: saranno coinvolti il 35% degli alunni, il 25% dei docenti e il 10% degli Ata. RELAZIONE TECNICA Decreto Sostegni Ter

WhatsApp
Telegram

Il Decreto Sostegni Ter, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 27 gennaio, ha previsto, tra le altre cose, la fornitura di mascherine FFP2 per gli alunni e il personale in regime di auto-sorveglianza.

Si dispone all’art. 19 la distribuzione gratuita di mascherine FFP2 al personale e agli alunni in auto-sorveglianza di cui all’articolo 4 del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1.

Sarà necessario produrre, presso le farmacie in convenzione, l’attestazione dell’istituzione scolastica interessata che comprovi l’effettiva esigenza.

Il Ministero dell’istruzione provvederà con proprio decreto a ripartire le somme necessarie alle istituzioni scolastiche.

La relazione tecnica del Decreto Sostegni Ter prevede che saranno coinvolti il 35% degli alunni, il 25% dei docenti e il 10% degli Ata per una stima di 45 milioni di euro.

RELAZIONE TECNICA

NOTA MINISTERO

La circolare n.110 del 1° febbraio 2022 si sofferma sulle ricadute organizzative della norma sulle istituzioni scolastiche in relazione a:

  • fornitura di mascherine FFP2 per alunni/personale in regime di auto-sorveglianza,
  • verifica digitale delle condizioni sanitarie che consentono la fruizione della didattica in presenza/la riammissione in classe in regime di auto-sorveglianza,
  • somministrazione gratuita dei test antigenici rapidi alla popolazione scolastica delle scuole primarie.

Tali mascherine saranno acquistate, sulla base di un’attestazione dell’Istituzione scolastica interessata che ne comprovi l’effettiva esigenza, presso le farmacie che hanno aderito al Protocollo stipulato il 4 gennaio 2022 tra il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19, il Ministro della Salute, Federfarma, Assofarm e Farmacie Unite, ai sensi dell’art. 3 del D.L. 30 dicembre 2021 n. 229, valido dalla data della sua sottoscrizione e fino al 31 marzo 2022 .

Il prezzo finale di vendita al pubblico delle FFP2 sarà di 0,75 centesimi di euro. Inoltre, nel caso di acquisti multipli, comunque in confezioni singole o multiple integre, prevede che le farmacie aderenti possano praticare offerte migliorative rispetto al prezzo finale di vendita applicato per il singolo acquisto.

Le sette fasi di approvvigionamento

A. le singole scuole svolgono periodiche ricognizioni relative ai propri fabbisogni, fino al 28 febbraio, di mascherine FFP2, basandosi anche su stime effettuate sulla base di dati storici (ad es., alunni e personale in auto-sorveglianza nelle ultime settimane). Il fabbisogno rilevato potrà essere incrementato del 10%, volto a fare fronte in via prudenziale ad eventuali esigenze sopravvenute, o allo smarrimento o danneggiamento di mascherine da parte degli alunni;

B. sulla base del fabbisogno di cui alla lettera A, il Dirigente Scolastico predispone, per ciascun ordine di mascherine, un’apposita attestazione, che riporta i fabbisogni individuati e dà atto della necessità di provvedere con l’emissione dell’ordinativo (al fine di semplificare tale adempimento si fornisce in allegato sub “A” il Format di “Attestazione di fabbisogno di acquisto di mascherine di tipo FFP2, ai sensi dell’art. 19 del D.L. 27 gennaio 2022, n. 4”). Ciascuna attestazione, che dovrà prevedere la copertura dei fabbisogni per il periodo 27 gennaio (data di entrata in vigore del D.L. n. 4/2022) – 28 febbraio, dovrà essere caricata dalla scuola su apposita sezione della piattaforma “Rilevazione andamento emergenza COVID – 19” fino al 21 febbraio. Si precisa, al riguardo, che a ciascuna attestazione corrisponde un ordinativo;

C. sulla base di tale attestazione, l’Istituzione individua la farmacia alla quale inviare l’ordinativo di fornitura tra quelle aderenti al Protocollo stipulato il 4 gennaio 2022 tra il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19, il Ministro della Salute, Federfarma, Assofarm e Farmacie Unite, sulla base dell’elenco riportato nel link citato innanzi, e prende contatti con la medesima per concordare preliminarmente gli aspetti operativi;

D. il Dirigente Scolastico predispone l’ordinativo di fornitura alla farmacia prescelta, da trasmettersi via e-mail o da consegnarsi brevi manu alla farmacia medesima, la quale lo dovrà sottoscrivere per accettazione. Ciascun ordinativo dovrà essere caricato sulla citata piattaforma entro il 21 febbraio. Si fornisce, in allegato sub “B” il Format di “Ordinativo di fornitura”;

E. una volta che sia stato effettuato l’ordinativo la scuola, inserirà i dati relativi al medesimo su apposita sezione della piattaforma “Rilevazione andamento emergenza COVID – 19”, indicando: la farmacia dal quale ha ordinato (selezionando da un apposito elenco a tendina le farmacie aderenti al Protocollo); la data di ordine; il numero di mascherine; l’importo da corrispondere. La scuola allegherà la dichiarazione del Dirigente Scolastico che attesta l’effettiva esigenza di mascherine e l’ordinativo di fornitura accettato dalla farmacia. Le fatture potranno essere emesse dalla farmacia e caricate dalle scuole entro il mese di marzo;

F. il Ministero effettuerà controlli sugli acquisti effettuati dalle scuole, anche a campione, ferme in ogni caso le verifiche che saranno svolte dalle strutture competenti, sulla base dei dati forniti dalle scuole con riferimento al fabbisogno di mascherine (emergenti dall’attestazione di fabbisogno, dall’ordinativo di fornitura e dalla relativa fattura emessa dalla farmacia) e dei dati relativi al numero di alunni o di personale in auto-sorveglianza, inseriti settimanalmente sulla piattaforma “Rilevazione andamento emergenza COVID – 19”. Il Ministero, in ogni caso, si riserva di effettuare eventuali ulteriori controlli di dettaglio tramite le strutture competenti;

G. come stabilito nel comma 2 dell’art. 19 del D.L. 4/2022, il Ministero dell’Istruzione, con apposito decreto, definirà le modalità di riparto delle risorse finanziarie stanziate, necessarie alle Istituzioni scolastiche per corrispondere alle farmacie, a partire dal mese di marzo, quanto dovuto per le forniture in parola, le quali saranno trasferite alle scuole in un’unica soluzione e disciplinerà le modalità di remunerazione e di gestione dei pagamenti.

ORDINATIVO DI FORNITURA 

ATTESTAZIONE

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur