Mascherine FFP2 a scuola, Fratelli d’Italia: “Da Bianchi solo discriminazione”

WhatsApp
Telegram

In una nota, Ella Bucalo e Paola Frassinetti, deputate di Fratelli d’Itala e rispettivamente responsabili dei Dipartimenti Scuola e Istruzione, commentano le parole del Ministro Bianchi a proposito delle mascherine FFP2 a scuola.

Più che il ‘governo dei migliori’, pare il ‘governo delle contraddizioni’. L’ultima in ordine di tempo è quella sulle mascherine Ffp2, che dapprima, dal ministero dell’Istruzione, dicevano sarebbero state distribuite gratuitamente a tutti, dall’asilo alle classi superiori, passando per il personale scolastico, i docenti; adesso, invece, il ministro Bianchi rettifica e dichiara che, date le scarse finanze, queste andranno solo alla scuola dell’infanzia e ai nidi, dove i bambini non portano sul volto alcuna protezione, ed ai docenti e a coloro che operano con alunni che non possono indossare la mascherina. E gli altri? Il resto del corpo insegnante e del personale impegnato con alunni che indossano la mascherina, giusto per far sì che lo Stato risparmi, pagheranno di tasca loro le mascherine Ffp2. Con quel misero stipendio che hanno “. 

Insomma, è l’ennesima scivolata di un governo che arranca, spartendosi tra la necessità del momento (fronteggiare i contagi in aumento) e quella di non gravare sulle casse statali, che saranno a disposizione solo di quei 150mila (numero esiguo nella massa degli esclusi) che lavoravano con alunni esentati dall’obbligo della mascherina per motivi di salute. Spiace dirlo, ma siamo di fronte all’ennesima discriminazione”, concludono.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato