Mascherine Fca, Zanettin (FI): “Ritiratele dalle scuole”

Stampa

Il deputato di forza italia Zanettin ha presentato una interrogazione parlamentare in merito alle mascherine prodotte da Fca

Continuano a far discutere le mascherine prodotte da Fra e distribuite nelle scuole italiane. La trasmissione televisiva Striscia la Notizia ha sollevato il problema ma adesso, il deputato di Forza Italia Pierantonio Zanettin ha presentato un’interrogazione al governo.

Il parlamentare chiede che vengano ritirate dalle scuole: “Striscia la Notizia, in un servizio andato in onda su Canale 5, ha presentato i risultati di test tecnici, cui ha sottoposto le mascherine chirurgiche prodotte da Fca Italy, nello stabilimento di Mirafiori– premette Zanettin- secondo quanto riferito dal tg satirico, i test hanno segnalato una filtrabilità di detti dispositivi di molto inferiore al 95% prescritto dalla norma“. 

Un primo lotto, secondo quanto emerso dall’indagine di Striscia, presenterebbe una percentuale del 67% e il secondo lotto del 77%. 

In entrambi i casi, valori di gran lunga inferiori ai limiti di legge – sottolinea il parlamentare Fi- anche per quanto riguarda la respirabilità, le mascherine prodotte da Fca sarebbero non conformi ai parametri di legge, in quanto presenterebbero un valore di 52,6, contro un limite di 40“. 

In seguito al servizio, nota infine Zanettin, Fca avrebbe comunicato alla redazione di Striscia la notizia che le mascherine sarebbero comunque prodotte con macchinari e materie prime fornite e segnalate dal Commissario Arcuri.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!