Mascherine alla maturità, il M5S chiede una risposta chiara dal Governo: “A scuola vengono rispettate le distanze. Non penalizzare ulteriormente gli studenti”

WhatsApp
Telegram

“Da giorni insistiamo per avere una risposta chiara dal Governo sull’uso delle mascherine durante gli esami di maturità. Oggi sono intervenuti anche diversi esperti giudicandole inutili, perché i Ministeri competenti non riescono a dare una indicazione?”.

Lo dichiarano in una nota le deputate e i deputati M5S della commissione Cultura e istruzione della Camera. 

Il 15 giugno decadrà l’obbligo di mascherine al chiuso quasi ovunque – aggiungono -. Riesce difficile capire perché queste esitazioni sullo svolgimento dell’esame di maturità, dove peraltro vengono rispettate le distanze, anche perché portano ulteriore confusione nella comunità scolastica”.

Ci aspettiamo presto un contributo di chiarezza da parte del Ministero alla Salute e del Ministero dell’Istruzione, a cui chiediamo di non penalizzare ulteriormente studentesse e studenti” concludono i parlamentari pentastellati.

Mascherine agli esami di Stato, Bianchi: “Studenti potranno chiedere di abbassarla, deciderà il Presidente della Commissione”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur