Mascherine ai bambini, una crudeltà. A dirlo Daniele Novara. Fare scuola? Impossibile

Stampa

Sul Corriere della Sera, Daneiel Novara, pedagogista e direttore del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, interviene sulla questione delle mascherine e sull’opportunità di farle indossare ai bambini.

Secondo il pedagogista, per tutta l’infanzia (dai 3 ai 9 anni), mascherina e distanziamento sociale rigido sono “una vera e propria crudeltà” che non ha pari nel resto d’Europa.

“In nessun Paese europeo – scrive – sono stati riaperti i bar prima delle scuole! Praticamente in Italia è stato riaperto tutto meno le scuole. È davvero imbarazzante.

Fare scuola con le mascherine? Forse Novara dice ciò che nessuno ha avuto ancora il coraggio di affermare, per paura del contesto di emergenza che viviamo, “è impossibile” così come nei centri estivi.

“Ma anche che la misura del distanziamento di un metro non può che portare, così come formulata, a un posizionamento rigido di sostanziale immobilità o quasi da parte dei bambini stessi.” conclude il pedagogista.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia