Mascherina in classe, se l’alunno è in difficoltà la può abbassare. Giannelli (ANP): “Solo in questi casi. Mascherina indispensabile per contenere contagi”

WhatsApp
Telegram

In caso di affaticamento respiratorio dell’alunno, è possibile far abbassare la mascherina durante la lezione, specialmente se in mancanza di una costante verificabilità con un “saturimetro”. Interviene anche Giannelli, dell’ANP, che ricorda come in assenza di problemi certificati la mascherina non può essere abbassata.

Con il decreto 304/2021 il Consiglio di Stato ha chiarito che qualora nella classe frequentata dalla minore non risulti essere disponibile un adeguato apparecchio di controllo della ossigenazione, strumento di costo ridottissimo e di semplicissima utilizzabilità ad opera di ogni insegnante per intervenire ai primissimi segnali di difficoltà di respirazione di un minore a rischio documento, la mascherina «va giù», si legge su Il Sole 24 Ore.

Ricordiamo che dalla scuola primaria in poi, la mascherina deve essere indossata sempre a scuola, a causa dell’emergenza sanitaria.

Naturalmente è possibile abbassare la mascherina per bere e nei momenti della mensa e della merenda.

Così come per quanto concerne l’attività musicale degli strumenti a fiato e del canto è possibile abbassare la mascherina durante l’esecuzione.

E’ una decisione quella del Consiglio di Stato che non ha stupito. A mio avviso non significa che non serve indossare le mascherine, ma che nel caso in cui un bambino o un alunno o alunna abbiamo problemi respiratori gravi può essere esentato dall’uso. Problemi che devono essere attestati, supportati da certificazioni mediche“.

E’ quanto afferma Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, in merito alla sentenza del Consiglio di Stato e l’uso delle mascherine in classe.

Credo sia indubbio che l’uso della maschiena sia indispensabile per contenere i contagi – ha sottolineato Giannelli – la necessità di indossare le mascherina a scuola e anche fuori non può essere per così dire ‘distorto’, da un caso particolare che precisi accertamenti medici escludono l’uso della mascherina“.

 

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”