“Mascherina attaccata con lo scotch all’alunno dalla maestra”. Mamma va dai carabinieri: “Sistema torni ad essere umano, non mi fermerò”

WhatsApp
Telegram

In un paesino in provincia di Belluno, così come segnala il Corriere della Sera, divampa la polemica dopo la denuncia di una mamma.

Secondo il genitore, suo figlio di 8 anni sarebbe stato duramente rimproverato dalla sua maestra perché non teneva bene la mascherina in viso. L’alunno si sarebbe giustificato dicendo che faceva fatica a respirare, ma la maestra, stando al racconto della madre dell’alunno, avrebbe attaccato la mascherina al viso con il nastro adesivo.

Nella chat di scuola sarebbe scoppiato il finimondo con parole di fuoco contro il gesto dell’insegnante. La mamma al Corriere della Sera spiega: “Sono ancora senza parole”. Il genitore ha avuto un colloquio con la maestra che avrebbe confermato quanto fatto: “Sì, l’ho messa per scherzo, ma poi lui ha tolto subito lo scotch, non volevo bloccargli la respirazione, ho sbagliato lo so”. La madre avrebbe ripreso con il cellulare la conversazione, con il video è andata dai carabinieri: “Vado avanti perché è giusto che questo sistema cambi e torni ad essere umano”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur