Marijuana in gita, docenti chiamano le forze dell’ordine. Genitori corrono a prendersi i figli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nel corso di un viaggio di istruzione a Roma, alcuni studenti del liceo classico Parini di Milano si sono resi protagonisti di un episodio poco edificante, che ha portato all’intervento delle forze dell’ordine su richiesta dei professori.

Nel parla il Corriera della Sera.

Nella notte tra lunedì e martedì, gli studenti, come solitamente accade nel corso delle cosiddette “gite”, sono rimasti svegli riunendosi in alcune camere dell’albergo. Anche i docenti non dormivano per effettuare il servizio di vigilanza.

Nel corso della nottata, i professori hanno sentito un odore molto intenso, proveniente da una stanza e facilmente riconoscibile. Si trattava infatti di Marijuana.

I professori, allora, hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine che hanno ritrovato, nel corridoio dell’hotel, un sacchetto con oltre 2 grammi della suddetta stupefacente.

La droga sarebbe stata portata da due alunni 15enni, “noti tra i compagni come fornitori” e i cui genitori sarebbero corsi nella notte a Roma a riprendersi i figli. 

Al momento sembra che non sia scattata alcuna denuncia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione