Marche, 100 presidi a corsi formazione: ci sarebbe un positivo al Coronavirus

WhatsApp
Telegram

Con una lettera ai prefetti di Ancona, Ascoli, Fermo, Macerata e di Pesaro – scrive Ansa – i sindacati regionali di Cgil, Cisl, Uil e Snals hanno evidenziato la propria contrarietà rispetto al fatto che l’Ufficio Scolastico delle Marche avrebbe organizzato nelle settimane scorse incontri con tutti i dirigenti scolastici neo assunti nella Regione Marche.

Sarebbero stati un centinaio i dirigenti scolastici presenti all’incontro, di cui una sessantina fuori sede e, nelle scorse ore, sarebbe emerso che tra i presenti c’era una persona risultata positiva al coronavirus.

“Gli incontri di formazione per tutto il personale della scuola sono contrari all’ordinanza regionale che prevede, tra le misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria Covid-19, anche la sospensione dei percorsi di istruzione e formazione professionale” ha affermato il Prefetto di Ancona.

Dirigenti scolastici, docenti e personale Ata avrebbero proseguito a frequentare corsi di formazione nonostante fosse già in vigore l’ordinanza regionale.

I corsi non si sono fermati nemmeno di fronte a casi di contagio conclamati come avvenuto lo scorso 2 marzo al liceo Marconi di Pesaro, dove pochi giorni prima erano stati riscontrati casi di contagio tra studenti. Avevamo anche proposto che la formazione fosse svolta a distanza – spiegano Leonilde Gargamelli (Flc Cgil), Anna Bartolini (Cisl Scuola), Claudia Mazzucchelli (Uil Scuola) e Paola Martano (Snals Confsal) – ma siamo rimaste senza risposta”. Dopo l’intervento chiarificatore del Prefetto, dal 4 marzo i corsi programmati sono stati sospesi.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur