“Manutenzione e assistenza tecnica” no a penalizzazione 26/C, 27/C e 32/C

Di Lalla
Stampa

prof. David Michelon – Con riferimento alle bozze di revisione delle classi di concorso, dell’ indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” degli istituti professionali, pubblicate sul sito ww.OrizzonteScuola.it* in data 21 Marzo 2011, le classi di concorso 26/C, 27/C e 32/C, risultano escluse dall’insegnamento di “Laboratori tecnologici ed esercitazioni”.

prof. David Michelon – Con riferimento alle bozze di revisione delle classi di concorso, dell’ indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” degli istituti professionali, pubblicate sul sito ww.OrizzonteScuola.it* in data 21 Marzo 2011, le classi di concorso 26/C, 27/C e 32/C, risultano escluse dall’insegnamento di “Laboratori tecnologici ed esercitazioni”.

Pertanto si CHIEDE

una revisione al fine di un REINTEGRO di tali classi di concorso, tra quelle abilitate all’insegnamento della disciplina “Laboratori tecnologici ed esercitazioni”, per i seguenti motivi:
–          in riferimento alle tabelle di confluenza delle vecchie classi di concorso verso le nuove discipline previste dalle note del :14 Marzo 2011 prot. 272; 11 Maggio 2010 prot. 4968; 25 Maggio 2010 prot. 5358; 21 Aprile 2010 prot. 1348, le classi di concorso 26/C, 27/C e 32/C risultano abilitate all’insegnamento della disciplina in oggetto.

–          i docenti delle classi di concorso 26/C, 27/C e 32/C sono in possesso delle competenze culturali e professionali richieste dagli obiettivi previsti nell’Allegato C del D.P.R. n. 87 del 15.03.2010, Art. 8,comma 6.

–          in riferimento alla Tabella D del D.P.R. n. 87 del 15.03.2010, la quale regola la confluenza dei vecchi indirizzi, verso il nuovo indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, si presuppone che gli insegnanti che erano abilitati all’insegnamento di “Esercitazioni Pratiche” nel vecchio ordinamento, lo siano anche per l’insegnamento di “Laboratori tecnologici ed esercitazioni” nel nuovo ordinamento.

–          il monte ore relativo ai docenti delle classi di concorso in oggetto, passerebbe da 48 ore, del vecchio ordinamento, alle 18 ore del nuovo, aggravando ulteriormente le situazioni di esubero dei docenti di ruolo, a favore dei docenti appartenenti a classi di concorso (30/C e 31/C) che nel vecchio ordinamento non erano presenti in nessun indirizzo dell’Istruzione Professionale.

Si fa presente inoltre, che le classi di concorso 26/C, 27/C e 32/C, nel vecchio ordinamento degli istituti professionali, erano abilitate anche all’insegnamento di Laboratorio di Fisica.

Si invitano i docenti delle classi di concorso interessate, di aderire alla petizione: http://www.firmiamo.it/no-penalizzazione-26-c–27-c-e-32-c

Prof. David MICHELON (26/C) IIS”G. Ponti” di Mirano
Prof. Stefano BOLOGNINI (26/C) IIS”G. Ponti” di Mirano
Prof. Marco VIANELLO (26/C) IIS”L. Sanudo” di Venezia
Prof. Bruno ZENNARO (32/C) IIS”G. Ponti” di Mirano
Prof. Enzo PADOAN (27/C) IIS”G. Ponti” di Mirano
Prof. Sergio BENVENUTI (32/C) IIS”G. Ponti” di Mirano
Prof. Arturo BELLON (27/C) IIS”G. Ponti” di Mirano

La bozza delle nuove classi di concorso

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!