Manovra, taglio cuneo fiscale: nel 2020 500 euro in più in busta paga

Stampa

Con il taglio al cuneo fiscale si avranno 500 euro in più in busta paga nel 2020, 1000 nel 2021. Zingaretti: “Questo è un bellissimo passo”.

Più soldi in busta paga per i lavoratori grazie al taglio del cuneo fiscale. Ci sarà anche una rivoluzione nei ticket sanitari: “Chi ha di più pagherà di più” ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha annunciato su Twitter: “Con il taglio del cuneo fiscale gli italiani avranno più soldi in busta paga. Partiamo con 500 euro in più all’anno nel 2020 e l’impegno è arrivare a 1000 euro entro il 2021. Abbiamo rispettato i patti e l’inversione di tendenza c’è, si vede. Questo è un bellissimo passo avanti“.

Un intervento quindi teso ad avantaggiare i lavoratori in possesso della busta paga. Il problema resta il nodo delle risorse finanziarie: nella nota di aggiornamento al DEF si indicano 2,5 miliardi per il 2020 e 5 miliardi per il 2021.

Il taglio del cuneo dovrebbe essere messo a punto nella prossima legge di bilancio e l’intervento potrebbe avvenire in fasi diverse.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia