Manovra 2023, Malpezzi (PD) attacca: “Tagli e condoni che tolgono risorse alla scuola. Con il dimensionamento 700 scuole meno nei prossimi anni”

WhatsApp
Telegram

“Una “non manovra” senza prospettiva e visione. La maggior parte delle risorse andranno al caro bollette, ma copriranno i costi solo fino a marzo. Nessuna misura strutturale – come il disaccoppiamento dei prezzi tra elettricità e gas- di quelle promesse dalla destra in campagna elettorale. Per il resto, è una legge di tagli e condoni, 10 piccoli condoni che vanno a togliere alle casse dello Stato un miliardo”.

Così ieri sera a Porta a Porta la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi.

Dal nostro punto di vista quei soldi dovevano essere messi su scuola, sanità, salari. E, invece, solo per fare un esempio, con il dimensionamento verranno tagliate nei prossimi anni 700 scuole, il 10 per cento del totale”.

Legge di bilancio, il testo torna in commissione: corsa contro il tempo per l’approvazione. Meloni: “Nessuna catastrofe”. Cosa è previsto per la scuola

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro