Manovra 2023, ecco il testo “bollinato” [SCARICA PDF] Le novità previste per la scuola

WhatsApp
Telegram

Bollinato dalla Ragioneria dello Stato il testo della manovra. Gli articoli in totale salgono a 174 contro i 156 dell’ultima bozza. l Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato e autorizzato la presentazione in Parlamento del disegno di legge. Si preannuncia un percorso a tappe serrate per riuscire ad approvare il provvedimento entro fine anno.

L’esame partirà da Montecitorio, dove venerdì 2 dicembre è in calendario l’audizione del ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti di fronte alle Commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato.

Il tempo è poco. Dopo il parere atteso dalla Ue, l’Aula sarà probabilmente chiamata ad apportare alcuni correttivi sul testo. La preoccupazione principale è trovare le coperture adeguate senza intaccare l’equilibrio dei conti pubblici, secondo un’approccio di “prudenza” rivendicato più volte dal ministro Giorgetti.

C’è un ultimo confronto con la Ragioneria sulle coperture, secondo quanto riferiscono fonti vicine al dossier. Sulla legge di bilancio è previsto un ‘tesoretto’ di circa 500 milioni per i partiti politici nel processo di conversione del provvedimento in legge.

Intanto il premier ha convocato un’altra riunione dei capigruppo. La richiesta sarà quella di ridurre al massimo gli emendamenti per evitare non solo l’assalto alla diligenza ma anche una dilazione dei tempi nel passaggio della legge di bilancio alla Camera. Poi al Senato dovrebbe essere posta la questione di fiducia.

SCARICA IL TESTO BOLLINATO [PDF]

Le ultime novità dalla bozza sull’istruzione

150 milioni per i docenti: non più per il contratto, ma per progetti finalizzati all’orientamento e alla dispersione scolastica. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

Un miliardo agli statali in attesa del rinnovo del contratto. Una tantum nel 2023: vale 1,5% dello stipendio per 13 mensilità. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

Previsto un taglio di scuole e di organico, oltre 400 presidi in meno fino al 2032. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

L’esercizio provvisorio

Aleggia proprio lo spettro dell’esercizio provvisorio, uno scenario che si vuole evitare visto le ripercussioni drammatiche che potrebbe avere sui conti pubblici già gravati da un enorme debito.

Tutto il calendario sarà compresso: audizioni in un paio di giorni, emendamenti da presentare prima dell’Immacolata, via libera della Commissione Bilancio tra il 19 e il 20 dicembre per l’approvazione a Montecitorio il 23 dicembre, poi un passaggio blindato al Senato per arrivare al via libera definitivo a ridosso del 31 dicembre.

L’anno scorso il governo Draghi approvò la manovra il 28 ottobre in Consiglio dei Ministri e fu presentata al Senato l’11 novembre. Il testo fu poi approvato dal Senato, con modifiche, il 24 dicembre e “ratificato” dalla Camera il 30 dicembre.

L’esercizio provvisorio del bilancio è una misura straordinaria prevista dalla Costituzione. L’articolo 81 prevede due condizioni: primo, che la misura sia autorizzata formalmente da una legge; in secondo luogo l’esercizio provvisorio può durare al massimo quattro mesi (la proroga può avvenire solo all’interno di questo intervallo di tempo).

Durante l’esercizio provvisorio la spesa pubblica è permessa “per dodicesimi“: in ogni mese, cioè, è utilizzabile un dodicesimo delle poste previste nei capitoli di progetto di bilancio. Eccezione prevista per le uscite obbligatorie, come quelle per gli stipendi al personale statale.

L’ultima volta che è stato approvato l’esercizio provvisorio è stato nel 1988 con il governo Goria (per tre mesi).

Cosa è previsto per la scuola

150 milioni per i docenti: non più per il contratto, ma per progetti finalizzati all’orientamento e alla dispersione scolastica. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

Un miliardo agli statali in attesa del rinnovo del contratto. Una tantum nel 2023: vale 1,5% dello stipendio per 13 mensilità. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

Materie STEM, promozione delle competenze nelle scuole: reti, alleanze educative e iniziative di integrazione. BOZZA Legge di Bilancio

Previsto un taglio di scuole e di organico, oltre 400 presidi in meno fino al 2032. NUOVA BOZZA Legge di Bilancio

Quota 103, in pensione con 62 anni e 41 di contributi: per docenti e Ata domande entro il 28 febbraio 2023. BOZZA Legge di Bilancio

Nuovi concorsi scuola, aumenterà il compenso di commissari e segretari. 13 milioni in BOZZA Legge di Bilancio

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro