Manifestazione docenti precari, in 200 a sfidare la pioggia. Domani il video servizio

Di
WhatsApp
Telegram

red – A Roma oggi c’era cattivo tempo, ma ciò non ha fermato i precari iscritti in graduatoria ad esaurimento che, in occasione dell’incontro tra MIUR e Sindacati su concorso e TFA, hanno manifestato davanti a Montecitorio. Tra le organizzazioni sindacali presenti soltanto FLCGIL, USI e ANIEF. Politici, grandi assenti.

red – A Roma oggi c’era cattivo tempo, ma ciò non ha fermato i precari iscritti in graduatoria ad esaurimento che, in occasione dell’incontro tra MIUR e Sindacati su concorso e TFA, hanno manifestato davanti a Montecitorio. Tra le organizzazioni sindacali presenti soltanto FLCGIL, USI e ANIEF. Politici, grandi assenti.

Sono contrari al concorso, chiedono un piano triennale di immissioni da graduatoria ad esaurimento e chiedono il rispetto della direttiva europea che obbliga ad assumere precari che abbiano stipulato almeno tre contratti di lavoro continuativi.

Questi i punti cardine che sono stati urlati in piazza questo pomeriggio, a Roma, davanti a Montecitorio e sotto una pioggia battente.

Mentre, in molte parti d’Italia, altri precari manifestavano davanti agli ex provveditorati. Il caso di Genova, o Reggio Calabria, dove a fianco della rabbia per il concorso c’è il ricordo dei tagli della scorsa legislatura voluti per il Sud.

Si manifesta anche a Cagliari, la UIL ha organizzato un sit-in davanti all’USR, anche perchè in Sardegna le convocazioni per le supplenze, quest’anno, rischiano di slittare al 10 settembre. Il danno e la beffa.

A Roma il grosso della protesta. Politici assenti, forse a causa della pioggia, forse perchè intimoriti dall’esasperazione dei precari.

Tra i sindacati presenti soltanto FLCGIL, ANIEF e USI. Nel tardo pomeriggio la delegazione approntata da manifestanti non aveva ancora avuto l’autorizzazione per essere ricevuta da sindacati ed esponenti del Ministero in consesso.

Noi c’eravamo, con Fulvia Subania che ha raccolto con la sua telecamere le testimonianze dei precari e le dichiarazioni dei pochi sindacalisti presenti. Domani mattina il video servizio.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito