Manfredi rivela: “Telelavoro anche per parlamentari. In condizioni straordinarie ci vogliono strumenti straordinari”

Stampa

“Sicuramente ci saranno degli interventi che seguiranno il principio di cui ha già parlato anche il presidente del Consiglio”.

Lo ha detto Gaetano Manfredi, ministro dell’Università e ricerca, a margine del Premio Sepe, a Napoli, in merito all’adozione di nuove misure anti contagio da parte del Governo.

“Oggi è in programma una riunione a Roma e penso che ci saranno delle decisioni del Governo”. Gli interventi, fa sapere Manfredi, avranno “una proporzionalità nelle azioni rispetto alla necessità di garantire la sicurezza sanitaria”.

“In condizioni straordinarie ci vogliono strumenti straordinari”, ha aggiunto il ministro in merito alla possibilità di arrivare lo smart working anche per i parlamentari, alla luce dei contagi registrati tra i deputati.

“Nell’autonomia delle due Camere – ha affermato – si sta discutendo dell’opportunità di attivare il telelavoro anche per i parlamentari”.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa