Mancano 69 milioni di insegnanti per i bambini poveri

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oltre 263 milioni di bambini e giovani nel mondo non vanno a scuola.

617 milioni di bambini e adolescenti – circa il 60% a livello globale – non hanno appreso capacità di lettura e matematica di base.

I bambini più poveri, fra cui coloro che vivono in zone colpite dal conflitto, sono maggiormente a rischio sia di rimanere fuori dalla scuola, sia di frequentarla, ma imparare molto poco.

Ad affermarlo sono rappresentanti di UNESCO, ILO, UNICEF, UNDP e Education International, in un documento congiunto diffuso in occasione della Giornata Mondiale degli Insegnanti, che si celebra oggi. Far fronte a questa drammatica situazione – precisano nel documento – richiederà “una maggiore offerta a livello globale di insegnanti qualificati – circa 69 milioni in più”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione