Aumenti stipendiali, mancano 6 miliardi per rinnovo contratto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella nota di aggiornamento del Def non ci sono le risorse per il rinnovo dei contratti dei lavoratori pubblici.

Anzi, scrivono dalla FLCGIL, “Nel DEF è scritto chiaramente che i redditi da lavoro dipendente della pubblica amministrazione si ridurranno dello 0,4% in media nel biennio 2020-2021!

I sindacati hanno diffuso una nota congiunta per chiedere al ministro della Pa, Giulia Bongiorno di avviare subito un confronto. Bisognerebbe trovare circa sei miliardi per il triennio 2019-2021, ma non bastano per le nuove assunzioni e per fare investimenti nella digitalizzazione e nell’innovazione, quindi occorre incrementare.

In attesa dei rinnovi si devono individuare anche le risorse per l’indennità di vacanza contrattuale.

Nei giorni scorsi il ministro Bongiorno aveva detto di “star lavorando” a definire le risorse e ha assicurato che il turnover dall’anno prossimo dei lavoratori delle amministrazioni centrali sarà al 100%.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione