Mammone (Scuola Zoo): “Tra gli studenti c’è sempre più la consapevolezza che l’intelligenza artificiale possa rivoluzionare l’apprendimento” [VIDEO INTERVISTA]

WhatsApp
Telegram

L’ottava edizione degli Stati Generali della Scuola Digitale, tenutasi a Bergamo, segna un punto di svolta per l’istruzione nell’era digitale. Il futuro dell’educazione si sta ridisegnando, con la tecnologia che gioca un ruolo sempre più centrale.

Valerio Mammone, direttore di Scuola Zoo, sito leader nel settore educativo, ha condiviso le sue riflessioni con Orizzonte Scuola, mettendo in luce i progressi e le sfide imminenti dell’istruzione digitale. La partecipazione attiva di Scuola Zoo come media partner dell’evento ha garantito una copertura completa, dal pre-evento alle attività sul posto.

Scuola Zoo ha collaborato con Impara Digitale e Youtrend nella realizzazione di un questionario cruciale. Questo sondaggio, distribuito tra gli studenti e le scuole superiori, ha esplorato l’uso e la conoscenza degli strumenti di intelligenza artificiale tra i giovani.

I risultati del questionario mostrano che gli studenti, spesso autonomamente, hanno iniziato a utilizzare strumenti AI. Tuttavia, il loro uso rimane superficiale, principalmente per ricerche informative ed elaborazione di testi. C’è una crescente consapevolezza tra gli studenti delle potenziali rivoluzioni AI nella vita scolastica.

Molti studenti sperano che l’intelligenza artificiale possa presto fornire supporto personalizzato basato sulle loro reali competenze. Ciò potrebbe portare a percorsi didattici più mirati, ottimizzati per le esigenze individuali.

L’IT Marconi di Dalmine, un istituto pioniere, ha collaborato con Scuola Zoo per integrare gli strumenti AI nell’educazione quotidiana. Questo include un laboratorio sperimentale e formazione su Chat GPT per studenti e docenti, mirata a migliorarne l’uso critico e creativo.

Una dimostrazione particolarmente innovativa riguarda un robot denominato Valerio, dotato di AI, utilizzato per le interrogazioni scolastiche. Questo esempio di tecnologia immersiva nell’istruzione rappresenta solo la punta dell’iceberg delle possibilità future.

WhatsApp
Telegram

Concorsi PNRR: prove scritte: 11-12 marzo infanzia e primaria, 13-19 marzo secondaria. Preparati al rush finale con EUROSOFIA